I limoni di Sicilia

Nell’azienda agricola Salamita, gestita in base ai principi della biodinamica, nei pressi di Siracusa, si raccolgono gli ultimi limoni d’inverno. Siamo a fine aprile: sei operai avanzano con agilità, ma calmi e concentrati tra le file, cogliendo a mano i frutti maturi. Il fogliame fruscia, l’aria è odorosa, carica di un profumo sottile, leggero ma inebriante di limoni dolci e freschi, esalato dall’insieme delle piante e soprattutto dai fiori di Zagara.

"Il limone fa tutto nello stesso tempo: tutto l’anno porta gemme, fiori e frutti, in ogni stagione", spiega Francesco Salamita che prosegue con entusiasmo: "il limone è la farmacia più completa offerta dalla natura. Disinfetta le piccole lesioni cutanee, aiuta a combattere l’influenza, i raffreddori e il mal di gola. Il limone ha un effetto regolatore sul metabolismo e svolge un’azione antireumatica. Rinforza il sistema immunitario, dà energia … non ci sono dubbi che ci è impossibile andarcene senza portare qualche limone fresco con noi."
 
WELEDA, dalla cooperativa Salamita, acquisisce succo di limone autenticamente naturale e olio di limone per le applicazioni più differenti. Il succo e l’olio si ottengono per mezzo di metodi razionali all'interno d'impianti dalle attrezzature ultramoderne. Per WELEDA, questa cooperativa è un esempio di collaborazione di lunga durata e di capillarità; i quattro fratelli da sempre sfruttano i campi e i giardini della fattoria di famiglia secondo i principi della biodinamica. Nel 1972 hanno creato la cooperativa agricola Salamita, che raggruppa oggi più di 100 produzioni biodinamiche in tutta la Sicilia. La cooperativa garantisce sicurezza economica a più di duecento famiglie e dà un avvenire all’attività di quest’isola nel cuore del Mediterraneo.

Tuttavia il centro di distribuzione della cooperativa non si accontenta di radunare ogni giorno i prodotti raccolti. Nel centro hanno luogo anche seminari e incontri culturali e artistici.

 


versione stampabile